TRIBUNALE

Vallelunga, pena ridotta al boss Scozzari

di

VALLELUNGA. Troppa galera al sospetto boss di Vallelunga. E, alla fine, la corte d’Appello gli dato ragione. Passando per l’incidente di esecuzione ha ottenuto un colpo di forbice sulla reale pena da scontare dietro le sbarre. Riducendola di un bel po’, per via di un periodo di custodia cautelare che era finita nel dimenticatoio.

Ma lui, l’imprenditore sessantunenne Alfonso Scozzari (assistito dall’avvocato Ernesto Brivido) s’era visto appioppare una condanna maggiore per mafia. È stato il suo legale, scavando negli incartamenti, a scoprire che il suo assistito, ritenuti dagli inquirenti esponente di spicco della cosca di Cosa nostra a Vallelunga, in realtà avrebbe dovuto scontare meno carcere.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X