CARABINIERI

Allarme droga a Caltanissetta, un arresto e una denuncia per spaccio

CALTANISSETTA. Uno nascondeva la droga in tasca, l’altro in casa insieme a soldi. Uno è andato ai domiciliari e poi lo hanno rimesso in libertà in attesa di convalida, l’altro è stato smascherato dal fiuto dei cani e poi denunciato. E cresce la preoccupazione.

Suona l’ennesimo campanello d’allarme per due episodi, distinti tra loro, che sono un po’ lo specchio del problema.

Il provvedimento restrittivo, almeno formalmente, è scattato a carico del ventunenne Nicola Carbone (difeso dall’avvocatessa Maria Francesca Assennato), rampollo della “Caltanissetta bene” che sabato sera i carabinieri avrebbe preso con “erba”.

In particolare una dozzina di grammi di marijuana che avrebbe avuto con sé nel momento in cui è stato intercettato in viale della Regione. Su disposizione del sostituto Claudia Pasciuti è poi tornato libero in attesa, nele prossime ore, dell’udienza di convalida.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X