ORGANICO

Comune di Mussomeli in crisi, altri sei dipendenti "in uscita"

di
comune mussomeli crisi, Caltanissetta, Economia
Giuseppe Catania

MUSSOMELI. Dodici dipendenti in meno in quasi tre anni, altri sei dovranno lasciare l’amministrazione comunale entro la fine del prossimo triennio.

La crisi economica che da circa un anno attanaglia il Comune di Mussomeli dichiarato fallito, si ripercuote sul numero del personale. Nel 2015, quando la Corte dei Conti lanciò l’ultimo allarme sulla tenuta finanziaria dell’ente, l’allora Amministrazione guidata dal sindaco Salvatore Calà varò un piano di rimodulazione del personale che ha consentito ad 11 dipendenti di andare in pensione.

Andarono via geometri, amministrativi, ragionieri, vigili urbani. Poi l’anno successivo è stato l’attuale primo cittadino a mandare a riposo un altro impiegato. Adesso – sempre lo stesso sindaco Giuseppe Catania – assieme alla sua squadra ha varato un nuovo piano di riorganizzazione del personale da cui si evince che l’emergenza conti non è rientrata e che nel Palazzo di città lavorano più impiegati del dovuto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X