CALTANISSETTA

«Corsi pilotati al carcere minorile», riuniti due dossier

di
carcere minorile caltanissetta, Caltanissetta, Cronaca
L'ex direttrice del carcere Alfonsa Miccichè

CALTANISSETTA. Riuniti due dossier e subito scintille in aula, ancor prima di aprire l’istruttoria. Così per il sospetto scandalo dei corsi pilotati all’istituto penale minorile. Con due fascicoli, quello principale che coinvolge anche la ex direttrice della struttura e suoi familiari e uno “stralcio” che sono stati riuniti perché tutto rientri in un unico calderone.

Ma sono state subito fuoco e fiamme per l’ammissione della Cgil nella veste di parte civile. A sollevare la questione – la battaglie giudiziaria era stata combattuta pure in udienza preliminare e nell’altro troncone - è stata la difesa di uno degli imputati.

In particolare del presidente della Onlus l’«Araba fenice», Giuseppe Focaccio (assistito dall'avvocato Carlo Petitto) a capo dell’associazione che, secondo l’impianto accusatorio, sarebbe stata fulcro del presunto patto per l’affidamento dei corsi professionali destinati ai detenuti minorenni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X