CALCIO

La Figc apre nuovi centri territoriali, uno anche a Gela

Figc Gela, Caltanissetta, Sport
Carlo Tavecchio

GELA. Dopo la ripresa dell’attività calcistica giovanile a livello regionale, riparte anche quella dei Centri Federali Territoriali, i poli di eccellenza per la formazione tecnico-sportiva di giovani calciatori e calciatrici di età tra i 12 e i 14 anni: nelle prossime settimane, tra il 4 e il 30 Ottobre, la FIGC avvierà altre 10 strutture, per un totale di 30 centri operativi sul territorio nazionale, secondo il cronoprogramma definito dal Consiglio federale e sviluppato dal Settore Giovanile e Scolastico.
Il programma dei nuovi Cft parte il 4 ottobre da Gela (Caltanissetta): sul campo sportivo «Enrico Mattei» (viale Fontanarossa) si svolgerà il primo allenamento dei gruppi dei calciatori (per un totale di 50 talenti Under 13 e Under 14) e delle calciatrici (in questo caso un gruppo di 25 calciatrici Under 15) selezionati dai tecnici federali tra le società dilettantistiche della zona.

Il secondo appuntamento è previsto poi ad Alba (Cuneo) il 16 ottobre, data di ripresa delle attività in tutti i Cft già operativi dalle scorse stagioni; poi taglio del nastro per i poli di Casalnuovo (Napoli), Parabita (Lecce), San Giuliano Terme (Pisa) il 23 ottobre; Casarsa della Delizia (Pordenone), Crescenzago (Milano), Gatteo Mare (Forlì Cesena), Ponte di Nona (Roma), Recanati (Macerata) il 30 ottobre. In tutti i Cft il programma prevede una cerimonia inaugurale alla quale interverranno i rappresentanti della Figc e quelli istituzionali delle aree coinvolte, seguita poi dalla prima seduta di allenamento.

Con le nuove aperture, sono in tutto 30 i Cft operativi in Italia: oltre a quelli citati, le attività di formazione tecnica proseguono nelle strutture di Alassio (Savona), Borgo Valsugana (Trento), Cantalice (Rieti), Capurso (Bari), Castel di Sangro (L'Aquila), Castenaso (Bologna), Catanzaro, Egna (Bolzano), Firenze, Gassino Torinese (Torino), Istrana (Treviso), Matera, Montichiari (Brescia), Oristano, Palermo, Solomeo di Corciano (Perugia), San Fermo della Battaglia (Como), San Giorgio di Nogaro (Udine), Urbino, Verano Brianza (Monza Brianza), con il coinvolgimento complessivo di 3.000 giovani atleti.
Il progetto si svilupperà fino al 2020 con un investimento totale di quasi 9 milioni di euro (e ulteriori 9 milioni l’anno una volta a regime) e un’operatività di 200 Cft.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X