GUARDIA DI FINANZA

Colpì anziano con un mattone dopo il furto, un arresto a Gela

GELA. La sezione di pg della guardia di finanza presso la procura di Gela ha eseguito un ordine di custodia cautelare in carcere per tentativo di omicidio a carico del gelese Gaetano Davide Alfieri, di 41 anni, con precedenti penali.

All’inizio del mese scorso, durante un tentativo di furto che stava compiendo in un villino di campagna, in contrada «Femmina Morta», a ovest della città, Alfieri fu sorpreso dal proprietario, un anziano di 90 anni, e si nascose sul terrazzo della casa da dove, per aprirsi una via di fuga, lanciò un pesante concio di tufo sul suo inseguitore colpendolo alla testa e alla scapola sinistra. Così riuscì a dileguarsi.

L’anziano riportò una ferita lacero contusa alla testa e la frattura della scapola sinistra che i medici del pronto soccorso dell’ospedale «Vittorio Emanuele» giudicarono guaribili in 40 giorni. Dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza dello stesso villino, la guardia di finanza, incaricata delle indagini, è riuscita a identificare Gaetano Davide Alfieri che oggi è stato rinchiuso nel locale carcere di contrada «Balate».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X