CARABINIERI

Sparatoria in un bar di Gela, catanese rimane ferito ad una gamba

di

GELA. Gela come nel Far West, dove si ritorna nuovamente a sparare per strada per vecchi rancori e questioni personali. Questa volta, a rimanere ferito è stato un catanese di 30 anni, Francesco D’Amico.

L’uomo è stato raggiunto da un proiettile ad una coscia. Immediatamente è stato trasferito in ospedale. Le sue condizioni per fortuna non sono gravi. Secondo i sanitari, intervenuti per prestare le prime cure mediche, se la dovrebbe cavare con pochi giorni di prognosi.

La sparatoria si è verificata poco prima delle 19.30 nel quartiere Stazione Vecchia, nei pressi di un bar. La vittima si trovava sul marciapiede adiacente il bar e stava discutendo animatamente con altre persone.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X