LA SPARATORIA

Catanese ferito in un bar a Gela, arrestato un 22enne

GELA. Arresti domiciliari per un giovane di Gela, John Parisi, di 22 anni, accusato di avere ferito un 21enne catanese, ex marito della sua convivente, raggiunto da un colpo di pistola a una gamba, sabato sera davanti a un bar del quartiere «Stazione vecchia».

La vittima si era recata da Catania a Gela per vedere la propria figlia di pochi anni che aveva seguito la madre quando la donna aveva deciso di andare a convivere con Parisi.

Tra i due uomini ci sarebbe stato un acceso diverbio, in merito all’affidamento della bambina, sfociato poi, secondo la polizia, nella reazione del gelese che ha sparato con una pistola calibro 7,65 contro l'altro almeno due colpi (tanti sono i bossoli rinvenuti dalla polizia) uno dei quali andato a segno, senza gravi conseguenze. Sarebbe stato ripreso da una telecamera di videosorveglianza del bar. Parisi è accusato di lesioni personali e di porto e detenzione di arma comune da sparo, che non è stata ancora ritrovata dagli inquirenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X