A VERCELLI

Lancio col paracadute fatale per un carabiniere di Serradifalco, muore a 41 anni

muore col paracadute, Caltanissetta, Cronaca
Giuseppe Pace

VERCELLI. Un paracadutista di 41 anni, carabiniere in servizio al nucleo operativo di Genova, è morto schiantandosi al suolo a Vercelli.

Il paracadute si sarebbe aperto regolarmente, ma a 50 metri dal suolo, forse per un errore di manovra, dopo un’improvvisa virata, si è verificata una forte accelerazione e in pochi secondi un violento impatto con il suolo nella zona riservata all’atterraggio dei paracadutisti, nel piccolo aeroporto da turismo di Vercelli.

La vittima si chiamava Giuseppe Pace, 41 anni, originario di Serradifalco. Era un lanciatore esperto. A tradirlo sarebbe stata una manovra errata simile a quello che costò la vita a Pietro Tarricone, l’attore e protagonista della prima edizione del reality «Grande Fratello» morto a Terni a fine giugno 2010.

L’incidente mortale di oggi è accaduto all’aeroporto 'Carlo Del Prete' di Vercelli che è rimasto a lungo chiuso per le operazioni di soccorso che, tuttavia, sono state inutili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X