TRIBUNALE

Paziente di Resuttano morì in ambulanza, due medici a giudizio per omicidio colposo

di

RESUTTANO. È un sospetto caso di malasanità che ha trascinato loro nomi al centro di un dossier della procura. E si ritrovano in aula per essere processati per omicidio colposo.

Imputazione, quella contestata a due medici del «Sant’Elia», legata al decesso di un paziente. Il suo cuore, dopo prime cure all’ospedale nisseno, s’è fermato per sempre mentre era in corso il suo trasferimento in ambulanza a un centro più attrezzato di Palermo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X