GUARDIA DI FINANZA

"Evasione di 14 milioni", sotto accusa due aziende di Gela

GELA. Due aziende di Gela, che operano nel settore dell’impiantistica elettrica, sono accusate di avere sottratto al fisco 14 milioni di euro omettendo di denunciare i redditi realizzati tra il 2011 e il 2016.

Lo ha scoperto la Guardia di Finanza a conclusione di una indagine sulle due società che operano in varie province della Sicilia e che fanno capo allo stesso amministratore, un noto imprenditore gelese. Le fiamme gialle hanno denunciato cinque persone accusate di utilizzo di fatture false per un milione di euro, occultamento e distruzione di documentazione contabile e dichiarazione fiscale infedele.

All’amministratore hanno sequestrato immobili e denaro contante per 150 mila euro, registri contabili, ed hanno ricostruito un giro d’affari milionario, con operazioni a nero, attraverso il quale sono stati evasi circa 14 milioni di euro tra imposte dirette, Iva ed Irap. Un rapporto è stato trasmesso alla magistratura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X