LA PROTESTA

Meno navi nel porto di Gela, gli addetti alla vigilanza preoccupati

GELA. Meno navi al porto di Gela e i dipendenti della Archimede, società siracusana che si occupa del servizio antincendio, temono per il loro futuro e la perdita del posto di lavoro. Ieri mattina, infatti, hanno protestato davanti alla Capitaneria. Per richiamare l’attenzione degli enti istituzionali preposti, scrive oggi Donata Calabrese sul Giornale di Sicilia in edicola, hanno anche esposto dei cartelloni con la foto di Papa Francesco.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X