"LADRI DI BICICLETTE"

Furti e rapine, la polizia ferma una banda a Gela: c'è anche un minorenne

GELA. La polizia ha sgominato a Gela una banda di immigrati romeni specializzati in furti e rapine. Alle prime ore dell'alba, gli agenti del commissariato hanno eseguito cinque provvedimenti restrittivi (tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, un arresto domiciliare e l'affidamento di uno dei complici, ancora minorenne, a un istituto di pena minorile) emessi dai gip del tribunale di Gela e del tribunale dei minori di Caltanissetta.

L'operazione è stata denominata "Ladri di biciclette" perché i malviventi, intercettati e pedinati, si sono traditi in occasione del furto, su ordinazione, di una bicicletta di notevole valore commerciale.

Ai cinque complici vengono contestate due rapine, in danno di una rumena e di una coppia di anziani, nonché una serie di furti in abitazioni e negozi della città.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X