QUARTIERE SCAVONE

Gela, ucciso al termine di una lite: fermato il cognato della vittima

di

GELA. Maurizio Peritore, 33 anni, è stato ucciso questa sera a coltellate a Gela nel quartiere Scavone. Il cognato, Giuseppe Cinardi, 50 anni, con cui aveva litigato è stato fermato dai carabinieri; l’uomo è stato ferito e si trova piantonato in ospedale.  I due abitavano in due palazzine adiacenti nella periferia ovest della città. Secondo gli investigatori l’omicidio sarebbe avvenuto al termine di un diverbio tra i due.

Vittima e presunto omicida abitavano in via Attica, nel quartiere Scavone, in due palazzine popolari adiacenti. Pare che tra i due, entrambi con precedenti penali, litigassero spesso per motivi di interesse.

Peritore è morto all'istante, sotto il portico di casa sua. Cinardi avrebbe tentato di allontanarsi senza riuscirci. Sono intervenuti i carabinieri del reparto territoriale di Gela e un'ambulanza dell'ospedale, dove il ferito è stato ricoverato e dove viene piantonato dai militari dell'arma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X