SICUREZZA

«Sversamento di petrolio in mare», maxi esercitazione a Gela

di

GELA. Oggi a Gela è prevista una maxi-esercitazione con la mobilitazione di un centinaio di uomini e decine di mezzi. Verrà simulata la rottura di una tubazione che collega le piattaforme «Perla» e «Prezioso» con contestuale sversamento in mare di greggio e spiaggiamento di una parte del prodotto sulla costa nel tratto di mare del litorale gelese nella zona di Manfria.

Dalla piattaforma estrattiva «Prezioso» di proprietà dell’Eni, a sette miglia dalla costa, sarà simulata la perdita di migliaia di litri di greggio. Si tratta di un’esercitazione marittima complessa antinquinamento che coinvolgerà il personale della società Enimed, le compagnie portuali del porto di Gela ed il Comune di Gela. L’esercitazione, denominata «Pollex 2017», prevede interventi cielo-terra-mare coordinati dalla capitaneria di porto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X