CARABINIERI

Rubano quasi 2 tonnellate di rame, cinque fermati a Riesi

RIESI. Cinque persone sono state fermate dai carabinieri a Riesi perché trovate in possesso di mille e 700 chili di cavi di rame risultati rubati alla rete elettrica dell'Enel. Si tratta di tre romeni, Iobuto Florin Corduneanu, Petru ed Emil Corneanu, e di due palermitani, Giuseppe Murana e Vincenzo La Mattina, tutti accusati di ricettazione.

I carabinieri li hanno intercettati a bordo di un furgone che conteneva una cinquantina di matasse di filo elettrico, già privo del rivestimento di protezione. Sono stati i tecnici dell'Enel a riconoscere la refurtiva come cavi asportati alla rete pubblica dell'illuminazione. I cinque fermati sono stati rinchiusi nel carcere di Caltanissetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X