CALTANISSETTA

Gli strali del Polo Civico al sindaco Ruvolo: «Le deleghe dovevano essere negoziate»

polo civico caltanissetta, Giovanni Ruvolo, Caltanissetta, Politica
Giovanni Ruvolo

CALTANISSETTA. All’indomani della distribuzione delle deleghe il Polo Civico, del quale è stato fondatore lo stesso sindaco, prende le distanze da Giovanni Ruvolo: le deleghe scrivono in un lungo e polemico intervento venti esponenti, andavano negoziate. Fra i firmatari una conigliera comunale (Patrizia Giugno) e tre ex assessori, Piero Cavalieri, Marina Castiglione e Amedeo Falci. Lo scrive oggi Stefano Gallo sul Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X