TRIBUNALE

Mafia di San Cataldo, in dieci tornano alla sbarra

di

SAN CATALDO. Associazione mafiosa aggravata dall’essere armata, traffico di stupefacenti, prostituzione anche minorile, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Con queste contestazioni, a vario titolo, in dieci tornano alla sbarra. Già dal primo grado del giudizio, da cui ne sono usciti con un verdetto di colpevolezza, hanno chiesto di essere processati con il rito abbreviato. E adesso i loro legali stanno valutando la possibilità di concordare la pena con la procura generale.

Sono tra i ventidue coinvolti nella maxi operazione di polizia, sotto il coordinamento della direzione distrettuale antimafia nissena, ribattezzata «Kalyroon» che nel marzo del 2015 ha dato vita a una pioggia di provvedimenti cautelari.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X