COMUNE

Ticket per il trasporto dei disabili a Gela, da mercoledì sarà consegnato un voucher

GELA. E’ «tregua armata», a Gela, tra le associazioni per la tutela dei diritti dei disabili e l’amministrazione comunale che ha imposto un ticket sul trasporto personalizzato dei diversamente abili, da e per il posto di lavoro, chiedendo anche gli arretrati per tutto il 2017 e sospendendo il servizio dopo averlo prorogato in attesa della nuova gara d’appalto. Gli stessi disabili, dopo aver deferito il sindaco, Domenico Messinese, alla Procura per interruzione di pubblico servizio e alla Corte dei conti perché accerti il reale utilizzo dei fondi appositamente impegnati in bilancio, stamani hanno inscenato una manifestazione di protesta davanti all’assessorato ai servizi sociali.
Decine di paraplegici in carrozzina, accompagnatori e ciechi hanno presidiato i locali per poi trasferirsi nell’anticamera del sindaco, al quale è stato chiesto un incontro urgente. Dopo un acceso confronto, è stato concordato che da mercoledì prossimo saranno consegnati ai disabili i voucher necessari alla fruizione del servizio in attesa dell’apertura di un tavolo di confronto tra le parti che definisca i costi reali del trasporto e criteri più equi per la definizione delle eventuali quote di compartecipazione degli utenti. Ma sul pagamento degli arretrati le associazioni dei disabili si dicono irremovibili: «Non intendiamo pagare un centesimo perché la richiesta è palesemente illegittima». Le parti torneranno a incontrarsi la prossima settimana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X