PROCURA

Tentò di uccidere un uomo dandogli fuoco: chiesti 8 anni per giovane di Riesi

di

RIESI. Otto anni di carcere per avere provato a bruciare vivo un uomo. È la richiesta avanzata ieri dalla procura nei confronti di un giovane che ha chiesto dal gup Francesco Lauricella di essere giudicato con il rito abbreviato.

Tentato omicidio aggravato dalla crudeltà, per le terribili modalità con cui il gesto si sarebbe consumato, la pesantissima contestazione mossa a carico del ventunenne di Riesi, Vito Emanuel Ciccia Romito (difeso dall’avvocato Giuseppe Dacquì). E per lui, ieri, il pm Davide Spina ha formulato la severa richiesta di condanna.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X