IL CASO

Non vuole essere interrogato e aggredisce due insegnanti a San Cataldo

di

SAN CATALDO. Sarà un consiglio di classe straordinario a decidere sulla sanzione da adottare a carico di un ragazzo che avrebbe aggredito un paio di suoi insegnanti. «Un’aggressione verbale… parolacce assai volgari, pare si tratti solo di questo», ha subito fissato i paletti Giuseppina Terranova, dirigente dell’istituto scolastico «Di Rocco».

Già perché è uno studente diciassettenne della stessa scuola, ma della sezione staccata di San Cataldo, che si sarebbe reso autore di questa violenta azione, per quanto non manesca, nei confronti di suoi insegnanti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X