COMUNE

Protesta dei disabili a Gela, occupato l'ufficio del sindaco

di

GELA. È durata pochi giorni la tregua fra una cinquantina di disabili di Gela e l’amministrazione comunale in merito al pagamento del servizio di trasporto da casa al lavoro, servizio che il Comune – per legge - non è tenuto a fornire.

Tuttavia il Comune intende continuare a garantire il servizio ma solo dietro il versamento di una quota, ancora da stabilire, così come deciso dal consiglio comunale lo scorso anno su proposta della giunta Messinese.

Proprio ieri mattina, i disabili, hanno nuovamente deciso di occupare con le loro carrozzine, l’ufficio del sindaco. A far scattare la protesta è stata una richiesta dall’amministrazione. Il sindaco Domenico Messinese, ha chiesto anzitutto ai disabili il pagamento del servizio in maniera retroattiva, cioè a partire dal 2017.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X