COMUNE

Riti pasquali a Caltanissetta, gli ambulanti non vogliono restrizioni

di

CALTANISSETTA. Dagli ambulanti un no all’ipotesi del Comune di raggruppare nel periodo della Settimana santa bancarelle e friggitorie in tre aree nel perimetro del centro storico. Ad illustrarla due settimane orsono era stato l’assessore alle Attività Produttive Giovanni Guarino in una riunione nel corso della quale era state presentate le piantine degli spazi disponibili in piazza ex Mercato Grazia, piazza Marconi e piazza Calatafimi dove potere allocare gli ambulanti nel periodo pasquale compreso fra il 25 marzo e l’1 aprile prossimi.

La Cidec il sindacato più rappresentativo fra gli ambulanti ha riunito gli iscritti esprimendo, con motivazioni diverse, la contrarietà all’ipotesi prospettata dal Comune. «Sono provvedimenti – ha dichiarato il presidente della Cidec Carmelo Milazzo – che non possono essere adottati ad appena un mese e mezzo dell’inizio dei riti pasquali. Vero è che l’assessore Guarino si è insediato la prima decade di dicembre, ma come al solito è mancata la programmazione. Sono cose che vanno pensate con largo anticipo. Secondo il Comune le bancarelle dovrebbero essere posizionate a debita distanza dai tragitti professionali, ma è già una cosa che facciamo da anni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X