GIP

"Rapina a una prostituta a Gela", condannato un giovane di Piazza Armerina

prostituta rapinata, Caltanissetta, Cronaca
Il Tribunale di Gela

GELA. Un giovane di 24 anni, residente a Piazza Armerina è stato condannato all’obbligo di presentazione all’autorità giudiziaria perché accusato di rapina aggravata e lesioni ai danni di una prostituta romena a Gela.

Il provvedimento, emesso dal gip del tribunale, è stato notificato dalla polizia che aveva avviato le indagini, il 2 febbraio scorso, quando una volante del commissariato aveva intercettato in via Venezia una donna sanguinante per una ferita alla testa.

La vittima, 33 anni, fu accompagnata in ospedale, medicata e poi dimessa. Agli agenti raccontò di essere venuta a Gela con un’amica per incontrare dei «clienti» conosciuti attraverso una chat sul web e che quello con cui lei si era appartata in automobile l’aveva picchiata, minacciata con una pistola e rapinata di 100 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X