GIUSTIZIA

Caltanissetta, il procuratore generale Lari si congeda: «Qui ho trovato grande professionalità»

di

CALTANISSETTA. Ieri il congedo del procuratore generale Sergio Lari nell’aula magna «Saetta Livatino» del Palazzo di Giustizia gremito di magistrati e di operatori di giustizia. La cerimonia, iniziata con ritardo, si è conclusa dopo un’ora.

Per Lari che lascia la magistratura dopo 43 anni di servizio e al compimento dei 70 anni di età (il 4 marzo) è arrivato il generale apprezzamento di tutti gli intervenuti. Lari ha ripercorso grevemente la sua carriera iniziata nel 1974 proseguita poi a Lercara Friddi, Termini Imerese, Trapani la sua città natale dove è stato procuratore fino al 1993, poi alla Procura di Palermo da procuratore aggiunto, quindi Caltanissetta dove è stato procuratore capo dal 2008 fino al 2015, quando è andato a dirigere la procura generale prendendo il posto di Roberto Scarpinato trasferito a Palermo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X