VILLA SOFIA

Caduto da un capannone a Caltanissetta, operaio morto dopo una settimana di agonia

SAN CATALDO. Non ce l’ha fatta Rosario Alessi, l'operaio di 54 anni di San Cataldo precipitato lo scorso 27 febbraio dal tetto di un capannone nella zona industriale di Caltanissetta. L’uomo è morto, stamane, all’ospedale Villa Sofia di Palermo, dove era ricoverato dal giorno successivo all’incidente.

L'operaio, mentre stava effettuando dei lavori sulla copertura di una struttura, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso l'equilibrio facendo un volo di 9 metri.

Erano fin da subito apparse gravissime le sue condizioni, tanto da spingere i medici dell’ospedale Sant'Elia, i primi a prestargli le cure, a disporne l'immediato trasferimento all’ospedale palermitano.

Un altro operaio edile, Alfio Panebianco, è morto ieri pomeriggio in un incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere di Santa Venerina. Lo rendono noto Fillea Cgil e Feneal Uil di Catania che, rimanendo «in attesa di conoscere la reale dinamica dei fatti», esprimono la loro «totale vicinanza" ai parenti del lavoratore le cui dinamiche non sono ancora note».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X