GUARDIA COSTIERA

Abusivismo edilizio a Gela, denunciato titolare di un cantiere navale

GELA. La guardia costiera e il nucleo operativo di polizia demaniale e ambientale della capitaneria di porto di Gela hanno deferito alla magistratura il titolare di un cantiere navale la cui area demaniale, composta da tre lotti di 9.000 metri quadrati complessivi, è stata posta sotto sequestro per il mancato pagamento dei canoni di concessione, abusi edilizi e innovazioni illegali.

I militari, coadiuvati dal personale di Caltanissetta dell’Arpa Sicilia, hanno inoltre accertato che nel cantiere navale non venivano eseguiti solo lavori di rimessaggio e di manutenzione delle barche ma altre attività industriali non autorizzate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X