IN VIA LEONE XIII

Pasqua funesta a Caltanissetta, pensionato investito muore dopo tre giorni di agonia

di

CALTANISSETTA. Sarà ricordata come una delle giornate di Pasqua più tristi di sempre quella appena trascorsa dai nisseni. A poche ore dalla morte della signora Lucia Costa, 82enne falciata da un'auto in via Dei Cosmi mentre si recava alla veglia pasquale insieme ad altre due conoscenti si è spento anche il pensionato che era stato investito giovedì mattina in via Leone XIII a due passi dalla parrocchia San Biagio. Si tratta di Salvatore Annaloro, 74enne di Santa Caterina, ex dipendente comunale, come si legge su Seguonews.it.

L'uomo era stato investito da un furgoncino di Poste italiane mentre si apprestava ad attraversare la strada. Alla guide del furgone un dipendente delle poste di Riesi di 40 anni che a quanto pare, e per cause ancora in corso di accertamento, non si era accorto della presenza del pedone. Le condizione di Salvatore Annaloro, trovato in una pozza di sangue dai soccorritori del 118 erano apparse subito critiche.

L'uomo infatti aveva riportato un gravissimo trauma cranico che aveva causato la perdita immediata di conoscenza. Una volta in ospedale era stato operato dai neurochirurghi ma gli effetti dell'urto con l'asfalto erano stati devastanti. Da allora era rimasto ricoverato in coma in Rianimazione. Per lui purtroppo non c'è stato nulla da fare e si è spento ieri intorno alle 19 all'ospedale Sant'Elia. Adesso con tutta probabilità il conducente del furgone sarà indagato per omicidio stradale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X