Rubavano moto per restituirle dietro riscatto, sgominata banda a Gela: 9 arresti

di

PALERMO. Rubavano moto e scooter, su commissione. Li smontavano e poi li riassemblavano  per rendere le moto irriconoscibili. accaduto a Gela, dove è stata individuata una banda di nove persone che avrebbero messo a segno diversi colpi.

Gli stessi ladri rintracciavano i proprietari dei veicoli e chiedevano loro una congrua somma di denaro per aver indietro i loro scooter. Il gruppo era ormai conosciuto in città.

Tra i giovani, si sapeva già a chi rivolgersi in caso di furto. Non era necessario nemmeno sporgere denuncia alle forze dell'ordine. E anche se qualcuno la presentava, dopo poche ore andava a ritirarla. Gli agenti  hanno indagato ed identificato i componenti della banda, li hanno pedinati, intercettati e arrestati. Tre sono stati portati in carcere. Si tratta di Tano Alfieri, Nicola D’Amico e Pasquale Trubia.

Per gli altri cinque sono stati disposti gli arresti domiciliari. Gli agenti sono alla ricerca del nono ladro che al momento non è stato trovato.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X