Arresti di mafia a Gela, tra i fermati c'è anche un pentito

E’ scattato questa mattina il blitz della polizia di Stato di Caltanissetta contro il clan Rinzivillo di Gela. Dieci le ordinanze di custodia cautelare in carcere. Tra gli arrestati anche un pentito. Il primo luglio 2013, dopo l'operazione "Mutata arma", uno dei destinatari del provvedimento restrittivo aveva deciso di collaborare con la giustizia, fornendo, importanti informazioni sulle organizzazioni mafiose di Gela.

Secondo quanto ricostruito gli affiliati del clan Rinzivillo modificavano pistole giocattolo o a salve per farle sparare. Le armi servivano poi  alle organizzazioni mafiose ed al traffico di droga. In particolare tre arrestati padre e due figli avrebbero gestito di un vero e proprio laboratorio utilizzato per la trasformazione di armi inoffensive in armi idonee allo sparo che poi rivendevano.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X