IL CASO

Per sfuggire a branco di cani randagi si tuffano in mare, paura a Gela

Emergenza randagismo anche il primo maggio, a Gela. Un gruppo di una decina di gitanti a passeggio sulla spiaggia in contrada "femmina morta" è stato assalito stamani da un branco di cani.

Per sfuggire ai morsi dei randagi uomini, donne e bambini si sono tuffati in mare. Ma solo l'arrivo di altre persone armate di bastoni é riuscito a mettere in fuga gli animali.

Dell'episodio sono state informate le forze dell'ordine, la polizia municipale e l'ufficio veterinario dell'Asp perché venga attivato il servizio di accalappiamento dei randagi, inspiegabilmente sospeso da tempo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X