LA SENTENZA

Rissa, lesioni e porto di coltello: quattro condanne a Caltanissetta

di

Quattro condanne per un episodio che in origine ha fatto scattare la pesante accusa di tentato omicidio a carico di un manipolo d’imputati. E tre di loro sono stati poi arrestati proprio per tentato omicidio. Per un accoltellamento alla schiena di un quarantaduenne che dovrà pure essere risarcito.

Soltanto in un secondo momento l contestazione è stata rimodulata nell’ipotesi, meno pesante, di lesioni gravi oltre che rissa e porto di coltello.

Quattro condanne che ieri, nel giudizio con il rito abbreviato, sono state inflitte al cinquantaquattrenne Francesco Alletto, ai suoi figli, il trentenne Luca Valentino e il trentaduenne Raimondo Alletto e all’ambulante quarantatreenne Massimiliano Salvatore Lombardo (assistiti dagli avvocati Maria Francesca Assennato) tutti accusati di lesioni, rissa e porto di abusivo di coltello.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X