RIFIUTI

Niente differenziata nelle scuole e negli uffici comunali, raffica di multe a Gela

Pioggia di multe (da 300 a 3.000 euro) a Gela contro scuole, ospedale, uffici dell’Asp, mense scolastiche, commercianti e persino ripartizioni comunali, che da controlli effettuati dalla polizia municipale non effettuerebbero la raccolta differenziata dei rifiuti.

Ne ha dato notizia la quinta commissione municipale «Ambiente e sanità», che in un documento a firma della presidente, Virginia Farruggia (M5s), accusa il sindaco Domenico Messinese (ex M5S) e la sua giunta di avere «in tre anni autorizzato i servizi aggiuntivi senza mai promuovere azioni condivise per attivare realmente la differenziata».

La commissione spiega che la «città è sull'orlo dell’emergenza sanitaria; i roghi, molto pericolosi per l'inquinamento generato, i lavoratori che continuano a subire il ricatto occupazionale e a non essere pagati dalla ditta" appaltatrice che attende il pagamento dei decreti ingiuntivi ormai esecutivi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X