TRIBUNALE

Rissa e tentato omicidio, inflitte tre condanne a Caltanissetta

di

Tre condanne per un tentato omicidio e rissa. Le ha chieste la procura e le ha concesse ieri il giudice sull’onda, sembrerebbe, di una questione di donne - per la quale i tre ragazzi sono stati giudicati con il rito abbreviato.

L’affermazione di responsabilità per tentato omicidio, ma anche per rissa, è piovuta sul ventiduenne Damiano Cosimo Lombardo (assistito dall’avvocatessa Maria Francesca Assennato) che s’è visto comminare 6 anni e 6 mesi, a fronte degli 8 anni e mezzo sollecitati dall’accusa, ma dovrà anche indennizzare la parte civile.

È stata di 8 mesi ciascuno, invece, la pena rimediata dal trentenne Andrea Milazzo (assistito dall’avvocato Giuseppe Dacquì) l’obiettivo dell’accoltellamento e dal venticinquenne Fabrizio Cuda (difeso dagli avvocati Giovanni Di Giovanni e Daniela Carò).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X