AMBIENTE

Nuova protesta dei netturbini a Gela, torna l'emergenza rifiuti in città

di
emergenza rifiuti gela, Caltanissetta, Cronaca
Rifiuti per le strade di Gela

I vigili urbani multano il Comune, gli operai protestano per avere regolarmente i loro stipendi, il prefetto convoca tutti per fare il punto della situazione e la città è nuovamente colma di rifiuti. Il servizio di gestione e raccolta dei rifiuti a Gela, dopo una breve tregua durata solo qualche giorno, torna ad essere in ginocchio. Giovedì sera, si è reso necessario l’intervento della polizia in consiglio comunale, per una protesta da parte degli operai che lavorano alle dipendenze della Tekra. I lavoratori reclamano il pagamento del mese di marzo e aprile e dopo aver già effettuato due giorni di sciopero il 14 e il 15 maggio, adesso hanno proclamato un’altra giornata per il primo giugno.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X