IL CASO

Detenuto nel carcere di Caltanissetta nasconde un cellulare: scoperto

Un detenuto del carcere di Caltanissetta aveva un telefono cellulare nascosto nell’ampolla rettale ed è stato scoperto dalla polizia penitenziaria. Lo rivela il segretario generale aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra.

«L'operazione - dice - coordinata dal comandante del reparto commissario capo Marcello Matrascia ha visto l’impiego congiunto dei poliziotti penitenziari in servizio presso l’ufficio comando e l’ufficio colloqui, i quali nonostante siano assolutamente sottodimensionati hanno svolto un lavoro eccezionale».

«È necessario - conclude Nicotra - che al Ministero provvedano con urgenza a rivedere le piante organiche perché, così come volute dalla legge Madia, allo stato attuale con i pochi agenti e l’assenza di ispettori e sovrintendenti capiterà che qualcosa prima o poi sfugga».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X