CARABINIERI

Ravenna, 800 chili di hashish e marijuana: arrestato un uomo originario di Marianopoli

Due uomini in arresto e il sequestro di quasi 800 chili di droga tra hashish e marijuana che sul mercato al dettaglio avrebbero potuto fruttare, secondo gli inquirenti, fino a otto milioni di euro.

E’ il bilancio dell’operazione eseguita dai carabinieri domenica pomeriggio nelle campagne di Russi, alle porte di Ravenna.

In arresto sono finiti un 40enne albanese residente nei paraggi, con piccoli precedenti, titolare di un’attività per il recupero di rifiuti speciali e che aveva preso in affitto la ex porcilaia, ora ricovero attrezzi, nella quale i militari del nucleo investigativo hanno trovato il grosso della sostanza (602 chili di marijuana suddivisi in balle e 128 chili di hascisc in panetti sottovuoto).

E un 70enne originario di Marianopoli ma residente in provincia di Monza-Brianza, incensurato, titolare di una piccola fabbrica di divani, nella cui auto, una Citroen C5, i militari del Radiomobile hanno trovato 70 chili di marijuana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X