TRIBUNALE

Diffamazione, condannato a sei mesi l'ex sindaco di Marianopoli

di

Condannato a 6 mesi per diffamazione l’ex sindaco di Marianopoli, Calogero Vaccaro, che dovrà pure pagare spese processuali e risarcimento danni. Per la stessa ipotesi di reato, in un incrocio di accuse, sono stati assolti, di contro, i componenti dell’ex giunta comunale marianopolitana.

Questo, in sintesi il verdetto emesso dal giudice in un procedimento che ha interessato l’allora sindaco Carmelo Montagna, il suo vice Salvatore Noto e gli assessori Maria Antonietta Vullo, Maria Tumminaro e Angelo Panepinto (assistiti dall’avvocato Walter Tesauro) e,sul fronte opposto, l’ex sindaco dello stesso centro, Calogero Vaccaro. Per tutti, l’accusa era di diffamazioni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X