CARABINIERI

Pusher trovato con la droga a Gela, i familiari prendono a calci e pugni i carabinieri: 4 arrestati

di

Un trentaduenne gelese è stato sorpreso con della droga dai carabinieri, scappa e cerca rifugio dei suoi familiari. La madre, la sorella e la compagna appena vedono arrivare i militari cominciano a prenderli a calci, pugni per farlo scappare. I carabinieri sono riusciti a riportare la calma e a bloccare il fuggitivo. Sono stati arrestati F.G., gelese di 32 anni, e tutta la sua famiglia: C.G. Cl., di 63 anni, F.G. Cl., di 42 anni e Z.A. Cl., di 26 anni, per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari hanno effettuato una perquisizione all’interno dell’abitazione, dove è stato trovato un panetto di hashish oltre a strumenti per la pesatura, il taglio ed il confezionamento. Il tutto è stato repertato e sottoposto a sequestro.

I tre militari aggrediti sono stati poi curati in ospedale a Gela. Hanno riportato contusioni ed escoriazioni multiple guaribili in cinque giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X