DEMOLIZIONI

Caltanissetta, ruspe in centro per abbattere gli edifici pericolanti

di

Hanno i mesi contati gli edifici pericolanti sparsi fra gli antichi rioni della città. Il Comune ha stanziato quasi 200 mila euro per demolizione totali o parziali (nel gergo tecnico messa in sicurezza) di edifici fatiscenti e pericolanti. Gli stabili ricadono tutti in centro storico, fra i rioni Provvidenza e Saccara dove il degrado avanza inesorabile creando situazioni di rischio per la pubblica e privata incolumità.

Nel tempo il Comune prima di avviare le procedure per le demolizioni ha invitato i proprietari a rimettere in sesto gli stabili cadenti ma quasi tutti sono risultati nullatenenti per potere affrontare spese non indifferenti.

Il primo edificio a venire giù sarà quello di via Alaimo dichiarato pericolante già dal 2016 ; da allora il tratto antistante il fabbricato è stato interdetto al traffico. Le operazioni inizieranno entro il mese di dicembre.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X