Donne vittime di violenza, l'associazione "Galatea Onlus" gestirà il "Centro di ascolto" nel Nisseno

Sarà l’associazione "Galatea Onlus" a realizzare e gestire il "Centro di ascolto per donne vittime di violenza". La gara è stata aggiudicata venerdì.

Il servizio, come viene specificato in una nota, era necessario ed è stato sostenuto all’unanimità dai sindaci del Distretto Q8 (Caltanissetta, Resuttano, Sommatino, Delia, Santa Caterina, Riesi).

Il Centro di ascolto itinerante avrà il compito di fornire ascolto e accoglienza alla donna vittima di violenza, offrire consulenza legale gratuita e sostegno psicologico in un progetto personale di uscita dalla situazione di violenza e di superamenti della dipendenza psico-sociale dalla persona maltrattante.

La soluzione del problema, aggiunge la nota, è molto complessa, ma certamente bisogna partire da lontano, dall’educazione dei ragazzi e delle ragazze. Ogni uomo deve imparare anzitutto a riconoscere i propri sentimenti, anche quelli più negativi, e trovare modi sani per gestirli nella consapevolezza che questo è sempre possibile.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X