Caltanissetta, sospesa la pena a Vincenzo Bommarito: venne condannato all'ergastolo

È stata sospesa la pena a Vincenzo Bommarito, condannato all'ergastolo per il sequestro, concluso con la morte, di Pietro Michele Licari, rapito nel gennaio 2007 e ritrovato nel mese successivo.

"Sono veramente soddisfatta per il risultato ottenuto, sia dal punto di vita professionale che umano. Vincenzo è uscito e presto arriverà a casa. Abbiamo portato tante prove nuove che faranno riaprire il processo di revisione e poi anche il comportamento carcerario di Vincenzo ha convinto la corte d'appello di Caltanissetta a sospendere l'esecuzione della pena e disporre l'immediata scarcerazione". Lo ha detto l'avvocato Bommarito

I giudici hanno scarcerato Bommarito in attesa del giudizio di revisione, chiesto e ottenuto dall'avvocato Cinzia Pecoraro e condiviso sia dalla Procura generale di Palermo che da quella di Caltanissetta.

Intervista all’avvocato di Vincenzo Bommarito, Cinzia Pecoraro

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X