stampa
Dimensione testo
LA DELIBERA

Caltanissetta, acquisiti dal Comune i beni di Di Vincenzo

di

CALTANISSETTA. La giunta ha deliberato l' acquisizione dei beni come patrimonio indisponibile del comune sequestrati al costruttore Pietro Di Vincenzo. Si tratta di un appartamento in via Leone XIII , di un magazzino sito in corso Sicilia e di un terreno in contrada San' Elia che sono stati sequestrati dall' Agenzia Nazionale per l' amministrazione e destinazione dei beni sequestrati - e confiscati alla criminalità organizzata, con i relativi decreti di destinazione.

Si tratta in pratica di una parte del patrimonio del costruttore di circa 280 milioni di euro confiscati in via definitiva dalla Cassazione. I relativi beni sono stati consegnati al rappresentante legale del comune per essere acquisiti al patrimonio indisponibile dell' ente. Il relativo provvedimento è stato deliberato dalla giunta comunale di Palazzo del Carmine che ha specifica competenza in materia di acquisti, alienazioni, appalti e in generale di tutti i contratti. I beni saranno utilizzati secondo le finalità stabilite dal regolamento nazionale e secondo il regolamento approvato a suo tempo dal consiglio comunale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X