Il cane Sansone, presentato a Lipari il nuovo film della Fox

Tratto dalla nota striscia di fumetti ideata dallo statunitense Brad Anderson, sbarca al cinema la storia di un danese di 90 chili. Il protagonista doppiato da Pupo. Nelle sale dal 13 agosto

LIPARI. Sansone è solo un alano grande e grosso che si fa volere bene e che fa anche un sacco di disastri. Ma il mondo degli umani che lo circonda alla fine non é messo affatto meglio. Su questo semplice canovaccio è costruito  'Sansone' (Marmaduke) con protagonista appunto un danese di 90 chili con la voce di Pupo, film presentato dalla Fox a Lipari (Eolie) e che sarà nelle sale dal 13 agosto in un centinaio di copie distribuite dalla Twenty Century Fox. Tratto dalla nota striscia di fumetti (pubblicati su seicento quotidiani in oltre venti paesi) ideata dallo statunitense Brad Anderson nel 1954, il film realizzato con tutti personaggi in carne e ossa, ha come co-protagonista Carlos,  gatto con la coda spelacchiata, amico storico di Sansone e poi tante altre star canine così da richiedere sul set un numero di addestratori di molto superiore a quello degli stessi attori umani. Tra questi ovviamente c'é la famiglia in cui vivono sia Sansone che Carlos composta da Phil (Lee Pace), responsabile marketing di una società che produce alimenti biologici per cani il cui titolare è Down Twombly (William H. Macy), da sua moglie Debbie (Judy Greer) e dai loro due figli.   
Quello che distingue questo film diretto da Tom Dey (A casa con i suoi, Pallottole cinesi) è che questa volta i protagonisti sono davvero i cani che hanno, nella storia scritta da Tim Rasmussen e Phil Leeming, i loro razzismi e le loro intolleranze verso il diverso, proprio come molti umani. Sansone poi, invaghitosi di una levriera afghana davvero molto aristocratica, ma fidanzata al più becero e killer dei rotweiller, dovrà trovare il modo di arrivare al suo cuore prima di essere sbranato dal concorrente. L'alano (la cui voce nelle versione originale è di Owen Wilson ) per avvicinare la sua bella deve entrare in contatto con uno scostante gruppo di cani con tanto di pedigree a cui lei ovviamente appartiene e che stazionano come delle irraggiungibili statue su enormi massi di un  parco pubblico. Un colosso come lui non ha amici così altolocati, ma solo sfigati, intelligenti e ovviamente cani meticci tra cui la dolce Mazie, incrocio forse non troppo ben riuscito con un queensland heller, che Sansone scoprirà solo alla fine non essere poi così brutta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook