PALAZZO DEL CARMINE

Il Comune aderisce al progetto Unicef
Il sindaco sarà «difensore dei bimbi»

di
L’amministrazione si è impegnata a promuovere una vera «agenda per l’infanzia»

CALTANISSETTA. Caltanissetta città dei bambini. L’amministrazione comunale ha aderito alla proposta-progetto Unicef denominata «sindaco difensore dei bambini». Con apposita delibera, l’amministrazione comuale di palazzo del Carmine, presieduta dal sindaco Giovanni Ruvolo, ha deliberato l’adesione alla proposta con lo scopo di impegnarsi a promuovere la piena realizzazione dei diritti sanciti dalla convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e della adolescenza sul territorio del comune, per una città amica dei bamini e degli adolescenti. Allo scopo il Comune si impegna, tra l’altro, a diffondere i diritti sanciti dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia adottando procedure che promuovono e proteggono costantemente i diritti di tutti i bambini e la loro partecipazione attiva alla vita della comunità ed anche a quella amministrativa.

Nella proposta di delibera si legge che «per raggiungere tale obiettivo l’amministrazione promuoverà una agenda per l’infanzia favorendo il coordinamento tra gli assessorati competenti valutando l’impatto che le loro azioni politiche hanno sui bambini. L’impegno del comune e dell’amministrazione in particolare sarà quello di di favorire la cooperazione internazionale in direzione dei diritti degli adolescenti, promuovendo la cultura dell’infanzia come punto di osservazione privileggiato per rimodellare la città e renderle più vivibile a misura di cittadini.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X