CORSA CONTRO IL TEMPO

Maestranza, domenica a Caltanissetta il direttivo per la scelta del nuovo Capitano

di
Gaetano Villanucci lavora per una decisione condivisa da tutti che cancelli le tensioni

CALTANISSETTA. La Maestranza stringe i tempi per la scelta del nuovo capitano della Maestranza in sostituzione di Salvatore Fiocco il cui ceto di appartenenza (i marmisti) è stato estromesso dall'associazione con una decisione che non ha precedenti. Dovrà essere una scelta condivisa. Il presidente della Real Maestranza Gaetano Villanucci ha convocato il direttivo per domenica mattina e in quella sede sarà proposta la terna di nomi (Francesco Riggio, Vincenzo La Loggia, Angelo Iannello) composta anche da artigiani che capitani lo sono stati in anni lontani.

Riggio (fabbro) addirittura nel 1979, La Loggia nel 1988 e Iannello nel 1991. Quest'ultimo ha avuto il privilegio di guidare la Maestranza in una udienza generale con Papa Giovanni Paolo II. La disponibilità dei tre è stata già sondata con le rituali consultazioni già avviate dallo stesso Villanucci e da altri esponenti dell'associazione. Ma si dovrà procedere anche alla scelta dello scudiero e dell'alfiere maggiore fra quanti - dal 1979 ad oggi - hanno rivestito tali cariche. Insomma gran fermento nella Maestranza che domenica dovrà anche programmsre come portare avanti il programma della Settimana santa nel rispetto di consolidate tradizioni che prevedono, come scadenza più immediata, il passaggio di consegne (22 febbraio) fra capitano uscente ed entrante.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X