PAESE A LUTTO

Il ventenne morto a Riesi, gli amici su Facebook: "Una tragedia assurda"

di
Cigna lavorava per un’azienda di bibite

RIESI. Rabbia, amarezza e tristezza a Riesi per la per prematura scomparsa di Calogero Cigna. Ancora increduli gli amici del giovane che non riescono a capacitarsi dell’immane tragedia che ha colpito la famiglia Cigna. Il ventenne lavorava presso un’azienda di bevande e giornalmente viaggiava per consegnarle a negozi e locali. Calogero viene descritto da tanti coetanei, come un giovane sempre allegro, sorridente, generoso e disponibile con tutti. Tanti i messaggi lasciati da amici e conoscenti sulla bacheca del profilo facebook di Calogero. “Non ci credo ancora, un fulmine a ciel sereno – scrive Calogero Tambè -. Non si può perdere una persona come te. Un amico, un fratello, una spalla, un ragazzo d’oro. Ora di te sono rimasti solo i ricordi. Non ti dimenticherò mai amico mio. Riposa in pace”.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X