"ANGELI"

Caltanissetta, la rocca di Pietrarossa crolla ancora: disagi al cimitero

di
A provocare la caduta dei massi la fitta vegetazione che sta crescendo in maniera selvaggia

CALTANISSETTA. Massi ancora giù dalla rocca di Pietrarossa. "A murra di l'angili" come è comunemente conosciuta dai nisseni continua a sganciare pietre delle più disparate dimensioni ed è già la seconda volta, nel giro di qualche settimana, che il cimitero viene investito dai crolli. Agli "Angeli" è di nuovo emergenza: una vasta zona è stata interdetta ai visitatori e l'accesso a centinaia di loculi è inibito dalle transenne. Nessuno può avvicinarsi in questa zona ormai off-limits persino per gli addetti ai lavori.

I crolli - ed è stata una fortuna - si sono verificati nelle ore in cui il camposanto è chiuso al pubblico ma appare ormai chiaro che la montagna sta diventando uno spauracchio. A mandare segnali ben precisi è la parete est ricoperta da una fitta vegetazione spontanea. Le violente piogge delle ultime settimane hanno provocato, secondo i tecnici, rigonfiamenti e fessurazioni e quindi i cedimenti dei massi. Una situazione con la quale si dovrà convivere chissà per quante tempo".

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X