LAVORO

"Riva&Mariani", l'Ugl Caltanissetta: "Ben vengano nuove assunzioni"

CALTANISSETTA. «Ben vengano nuove assunzioni da parte  di Riva&Mariani, purchè il tavolo in prefettura chiesto  dall'azienda non sia solo uno specchietto per le allodole». Così  il segretario provinciale dell'Ugl Chimici di Caltanissetta,  Andrea Alario, commenta la notizia dell'intenzione dell'azienda di  chiedere un tavolo in prefettura per promuovere nuove assunzioni.  «Siamo certamente disponibili a un confronto che porti ad  incrementare i posti di lavoro - spiega Alario - ma ci auguriamo  che si privilegi la riassunzione di quei lavoratori che sono in  mobilità e che tali assunzioni siano stabili e non a tempo  determinato. Vogliamo ricordare che l'azienda ha già compiuto  gravi errori di valutazione in passato, come dimostra il fatto che  circa l'80 per cento dei lavoratori che erano stati espulsi con  l'ultima procedura di mobilità sono stati reintegrati dal Giudice  del lavoro perchè Riva&Mariani non aveva rispettato i criteri di  legge nella graduatoria». «Ci auguriamo dunque che questa volta  l'azienda - conclude il sindacalista - abbia un atteggiamento  responsabile, perchè i lavoratori hanno bisogno di certezze e non  dell'ennesima presa in giro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X