CALTANISSETTA

Contratti di solidarietà sì al piano di Caltaqua

di
Quando ormai la scadenza è alle porte, contrariamente a quanto si pensava, arriva l’atteso rinnovo per altri ventiquattro mesi

CALTANISSETTA. Via libera dall'assemblea dei lavoratori alle proposte dell'azienda sull'ipotesi di rinnovo dei contratti di solidarietà per 177 dipendenti di Caltaqua. Il disco verde è arrivato dopo una lunghissima riunione martedì sera alla presenza dei segretari di Filcem Cgil Gaetano Catania, di Femca Cisl Francesco Emiliani ed Ulcem Uil Maurizio Castania oltre che dalla rappresentanza sindacale unitaria.

I contratti sono ormai prossimi alla scadenza (domani) e, contrariamente a quanto si pensasse, saranno rinnovati per altri 24 mesi. Entro domani pertanto i circa 180 dipendenti del gruppo dovranno firmare il contratto all'Ufficio del Lavoro. A sostenere economicamente i contratti di solidarietà saranno Inps e la stessa Caltaqua. Le ipotesi di accordo formulate dall'azienda nei vari confronti con i sindacati confederali e le rappresentanze interne prevedevano inizialmente il prolungamento per un semestre con un taglio del venti per cento degli emolumenti così come è avvenuto gli ultimi tre anni. Caltaqua sfruttando le possibilità di una legge ha invece deciso di rinnovarli fino al 2017. A questo punto sembrano definitivamente superati i problemi, paventati all'avvio del confronto azienda-sindacati, relativi alla mobilità di cinquanta unità alla quale fare ricorso per contenere i costi di gestione.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X